logo falzea SLOGAN

  1. Narrativa
  2. Gialli/Fantasy
  3. Saggistica
  4. BAMBINI/RAGAZZI
  5. Young Adults

I lunghi capelli sono i primi a bruciare, poi le fiamme attaccano il viso e lo divorano senza sosta, mentre le urla continuano e divengono più acute e insopportabili da sentire… mentre la carne annerisce, esplode e cade e il sangue sfrigola ed evapora…Finalmente, anche la morte ha pietà di lei e decide di farla cadere per sempre…

Fabrizio Carollo , LA SPADA DI SELCE

  • Fabrizio Carollo
  • Pina Tripodi
  • Manuel De Angelis
  • Cosimo Sframeli
  • Marina Nunziato

Novità

In primo piano

libri del mese

Blog d'autore

blog dei nostri autori

Nel saggio si ristabilisce la verità su un personaggio ampiamente discusso degli ultimi tempi, entrato, suo malgrado, nell’elenco delle vittime della macchina del fango massmediatica. La tesi di fondo è che parlando di Domenico Scilipoti si può usare il termine “peón” nella sua accezione positiva, cioè infaticabile, pragmatico lavoratore, e non in negativo come di solito fa la stampa. Con uno stile asciutto e veloce, sono raccontate le “gesta” dell’onorevole nel campo delle medicine non convenzionali, complementari ed integrative e le sue iniziative parlamentari. In più, l’approfondimento in corso d’opera si concentra sulle grandi battaglie di Scilipoti a sostegno delle vittime dell’usura bancaria, contro l’amianto e la privatizzazione dell’acqua, per la tutela e la salvaguardia dell’essere vivente. Ne esce un quadro confortante di una persona vittima di un ingiustificato pregiudizio negativo, un uomo di grande efficienza ed energia. Un lavoratore vero, frenetico, che non conosce soste. Nel testo si arriva alla radice delle cause di allontanamento dall’Italia dei Valori, spiegando lucidamente l’uscita del politico dal partito dipietrista, dai più ritenuta improvvisa e immotivata. Sono tracciati, inoltre, i principi fondanti del nuovo Movimento di Responsabilità Nazionale, che ha la peculiare prerogativa di esprimere un senso di reale attaccamento alle sorti del Paese. Il libro si arricchisce delle testimonianze di colleghi, amici e collaboratori di Scilipoti, i quali raccontano delle mille battaglie di buon senso apartitico,
a favore della salute e della tutela dei cittadini, condotte dal politico come promotore e
responsabile di numerosi forum sui più svariati temi d’interesse sociale.


SCILIPOTI IL RE DEI PEONES
SKU 2526
€14,50

Sulle strade di Rodari è il risultato di un progetto coordinato dalla Cooperativa Damatrà e realizzato con il sostegno di tante biblioteche, insegnanti, bambini, operatori culturali, lettori e di tutti coloro che a vario titolo e con differenti competenze e storie hanno reso possibile questo omaggio a chi, per prova, con una storia vecchia ha inventato una storia nuova.


SULLE STRADE DI RODARI
SKU 2660
€10,00

Le torri aragonesi del Castello di Reggio Calabria, sopravvissute alle distruzioni della natura e dell’uomo, costituiscono la memoria architettonica più rilevante all’interno del centro storico della città che si affaccia sulle rive dello Stretto di Messina. Il recente restauro statico, eseguito nell’ambito delle opere previste in attuazione della legge 246/1989 (Decreto Reggio), ha fornito l’occasione di effettuare, sulla scorta dei risultati delle indagini dirette sul monumento, un confronto tra i dati storici e le tecniche costruttive. Questo volume tuttavia non vuole essere soltanto una ricostruzione delle vicende storiche del monumento ma intende cogliere il significato della sua presenza all’interno del sistema difensivo della città antica interpretando anche il suo significato all’interno della città contemporanea. Caratteristica peculiare dell’opera,contenuta in un’elegante custodia, è il ricco impianto iconografico, che mette bene in risalto l’evoluzione storica del Castello Aragonese e gli interventi che su di esso sono stati operati nel corso del tempo.


IL CASTELLO DI REGGIO CALABRIA
SKU 2806
€50,00

Senza una forte tutela dei dati le persone rischiano di essere discriminate per le loro convinzioni, credenze religiose, condizioni di salute. La privacy perciò è un elemento essenziale della società dell’eguaglianza. Senza una tutela della sfera personale delle proprie opinioni politiche, sindacali, per i cittadini c’è il pericolo dell’esclusione dal processo democratico; in questo caso la privacy si sostanzia come una componente della società della partecipazione.
Il tema generale assume rilevanza anche per la scuola. Le specificità sono quelle di qualsiasi altro soggetto pubblico, prima fra tutte la garanzia per l’utenza di agire nel perseguimento di finalità di interesse pubblico. Ma la scuola è anche un luogo in cui le informazioni, i dati, i documenti sono strumentali alla processualità del percorso più importante, quello che parte dall’insegnamento ed è finalizzato all’apprendimento e alla formazione dell’alunno. Nell’elaborazione e nella gestione di questo percorso i soggetti attori, gli insegnanti, si trovano necessariamente in contatto con la “persona” bambino e con tutte le informazioni che lo riguardano. Ecco quindi che la trattazione spazia nell’ambito didattico affrontando la tematica del portfolio, il cui utilizzo è lasciato, oggi, alla discrezionalità delle scuole. Il testo costituisce uno strumento di base per affrontare operativamente l’intera problematica, non solo nella fase attuale, ma anche nella futura evoluzione.


LA PRIVACY NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE
SKU 2812
€13,00