logo falzea SLOGAN

  1. Narrativa
  2. Gialli/Fantasy
  3. Saggistica
  4. BAMBINI/RAGAZZI
  5. Young Adults

I lunghi capelli sono i primi a bruciare, poi le fiamme attaccano il viso e lo divorano senza sosta, mentre le urla continuano e divengono più acute e insopportabili da sentire… mentre la carne annerisce, esplode e cade e il sangue sfrigola ed evapora…Finalmente, anche la morte ha pietà di lei e decide di farla cadere per sempre…

Fabrizio Carollo , LA SPADA DI SELCE

  • Fabrizio Carollo
  • Pina Tripodi
  • Manuel De Angelis
  • Cosimo Sframeli
  • Marina Nunziato

Novità

In primo piano

libri del mese

Blog d'autore

blog dei nostri autori

Il saggio è il risultato di una ricerca condotta nell’area dello Stretto di Messina, un ampio spazio che vede impegnate le coste del Basso Tirreno inferiore e dello Jonio e che nell’interno si spinge in Calabria fino alle cime più alte dell’Aspromonte e in Sicilia i monti Peloritani. La storia di un territorio è l’insieme dei caratteri costitutivi della natura e della dinamica sociale in tutte le sue manifestazioni. L’habitat, la storia, le costruzioni, le tradizioni costituiscono la memoria dei luoghi. I piccoli paesi e le grandi città sono legati tra di loro perché fanno parte di un’area storico sociale dove una trama di intrecci è presente nella storia vissuta. I resti di un edificio, di un monumento costituiscono le permanenze fisicamente visibili e raccontano anche fatti, eventi, modi di vivere e di operare. Nel campo dell’antropologia urbana gli studiosi sostengono che paesi, quartieri, città sono legati al territorio in un tessuto di ricordi e di equilibri; documentano l’identità che un luogo ha avuto nel tempo e che cosa ha rappresentato. Il libro, nato dall’esigenza di considerare il territorio in un contesto dinamico e reale, intende porre le condizioni di un piano globale di sviluppo che tenga conto dell’analisi del territorio, come complesso di risorse che deve contribuire a far crescere la dimensione civile, economica e sociale.

Maria Pascuzzi è docente di Antropologia culturale presso la facoltà di Architettura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e coordinatrice delle attività dell’Istituto Calabrese “R. Lombardi Satriani” per la ricerca folklorica e sociale. È socio AISEA - Associazione Italiana Scienze Etno-Antropologiche. Per la sua attività accademica ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Tra le sue pubblicazioni: Il filo di un discorso, Falzea, 1996; Percorsi culturali dell’area dello Stretto: il versante calabrese, in Alessandro Bianchi (a cura di), Le città del Mediterraneo, Reggio Calabria 2000; Parole efficaci. Scritti e interventi pubblici di Antonino Scopelliti, Rubbettino, 2002; Lo spazio e il suo racconto in L. M. Lombardi Satriani, II sogno di uno spazio, Itinerari ideali e traiettorie simboliche nella società contemporanea, Rubbettino, 2005;; La piazza a pezzi in AA.V.V., Luoghi, non luoghi, iper luoghi, a cura di F. Zagari, Reggio Calabria, 2008; The seismic sound, in AA.V.V., Il secolo breve (1908-2008). Rovine e ricostruzioni, a cura di S. Valtieri, CSd’A Reggio Calabria, 2009; II villaggio di San Roberto tra memoria e divenire, Pellegrini, 2010; Microsocietà e globalizzazione, in Spazio e società, CSd’A Reggio Calabria, 2010. Luoghi di Mnemosine, 2012.

Maria Pascuzzi - LO STRETTO CROCEVIA DI CULTURE
SKU 16824
€20,00

Il male è dotato di un’energia inesauribile. È frutto di un angelo decaduto che non può nulla in cielo perché non gli appartiene più, dopo lo sfratto ricevuto per la sua ribellione. Precipitato sulla terra, svolge qui il suo compito con abilità e vigore. Le difese delle vittime si abbassano, i principi morali vengono alterati, l’errore avanza e dilaga. Il male viene vinto solo con l’amore, dove gustiamo l’ebbrezza dell’indicibile. Qui il paradiso si apre e conosciamo la divina verità che consola, riconcilia e tutto perdona.

 

 

Felice Lopresto è un dirigente pubblico. È autore di diversi saggi, tra cui La ricchezza produce sviluppo? e L’etica secondo John Maynard Keynes nella Teoria generale dell’occupazione, dell’interesse e della moneta, pubblicati nel 2007 nella rivista Notizie di Politeia. I libri pubblicati fino ad oggi sono: Le regole del mercato senza regole (2011), Igitur. L’economia può fare a meno di Dio? (2013), Eclissi delle teorie economiche. Leggere l’economia attraverso l’esperienza biblica (2014).

Felice Lopresto - LE SEDUZIONI DEL MALE
SKU 17826
€14,00

Un’analisi dell’organizzazione criminale più potente del Mondo, attraverso la narrazione di avvenimenti spietati e crudi sin dagli anni ’80: una sorta di reportage di guerra dalla Calabria. Con coscienza e onestà, il libro offre l’idea di un’immanenza catastrofica della vita naturale calabrese, proprio come in guerra, preda della ‘Ndrangheta e di certe categorie di Istituzioni. Sembra che in questa parte del Meridione non ci siano persone che amino, che vivano, che si divertano, che ridano e piangano. In sintesi: è un territorio costellato da intense battaglie e dove incombe minacciosa un’ombra nera, che tutto oscura, anche il potente sole dello Jonio. Un libro coinvolgente e appassionante, in cui la scrittura veloce ed efficace accompagna una cronaca puntuale e imparziale. ____________ Cosimo Sframeli, Tenente dei Carabinieri, promosso per titoli e meriti, paracadutista, è Comandante/Insegnante di plotone della Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria. Nel 1980, a Locri (RC), ha fatto parte del pool di Magistrati e Carabinieri che investigavano sul fenomeno poco conosciuto della ‘ndrangheta, divenendone competente conoscitore delle dinamiche criminali. Ha continuato il contrasto alla criminalità mafiosa nel reggino e nel vibonese. Ha retto vari Comandi. Cavaliere e Ufficiale al merito della Repubblica Italiana, è stato anche decorato della Med. d’Oro al merito Mauriziana dal Presidente della Repubblica, nonché delle Med. di Bronzo, d’Argento e d’Oro al merito di lungo comando dal Ministro della Difesa, ha ricevuto dal Presidente della Repubblica, On. G. Napolitano, la Medaglia di Rappresentanza È stato Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia durante la XVII Legislatura. Giornalista pubblicista, collabora con varie testate. Ha pubblicato Un Carabiniere nella lotta alla ‘ndrangheta (Falzea, 2011) e A ‘Ndrangheta - Evoluzione e forme di contrasto (Falzea, 2014).


Cosimo Sframeli - NDRANGHETA ADDOSSO
SKU 17835
€15,00